Intervista: la Barcellona di Yasmina Solanes, regista e fotografa

Intervista pubblicata sul magazine online Discover di Expedia.it

Yasmina Solanes è una giovane regista e fotografa catalana, nata e cresciuta a Barcellona. È con lei che ci siamo addentrati nei vicoli e nelle piazzette più nascoste di Barcellona, per assaporarne il suo lato più nascosto.

Una passeggiata e un caffè la mattina

Il mio posto preferito è senza dubbio la Plaza de Sant Pere, dominata da una delle chiese più antiche di Barcellona. Si tratta di una piazzetta molto tranquilla e piacevole. Mi piace fare colazione a uno dei tavolini esterni del En aparté (Carrer de Lluís el Piadós, 2), un bar ristorante con prodotti francesi e un caffè delizioso, sono un habitué perché è proprio vicino a casa mia.

La migliore location per una foto

Ci sono molti luoghi belli da fotografare. Gli edifici modernisti nel quartiere dell’Eixample sono meravigliosi, così come il Parco Guell o l’interno della Sagrada Familia, ma a me piacciono anche gli edifici moderni del Forum, il museo Macba, e poi l’incredibile padiglione di Mies van der Rohe. Anche se devo confessare che ho un debole per il parco di divertimenti Tibidabo (Plaza del Tibidabo, 3-4) nella parte alta della città, con la sua ruota panoramica colorata da cui si ha una vista incredibile di tutta la città.

Un pomeriggio a Barcellona

Quando non lavoro mi piace andare a lezione di yoga, al cinema e sorseggiare caffè decaffeinati. Se c’è qualche nuova mostra interessante, non me la faccio sfuggire, le esposizioni permanenti in realtà le ho viste più e più volte: per un anno ho fatto anche la guida al MNAC-Museu Nacional d’Art de Catalunya, un’esperienza davvero bella e divertente, ma credo di aver fatto girare la testa a tutti quanti, perché io parlo tanto e molto velocemente!

I luoghi dell’ispirazione

Il mare e la montagna innanzitutto: non so se la parola che sceglierei è ispirazione, ma certamente sono luoghi che mi danno molta pace e ho l’incredibile fortuna di averle entrambe così vicino, tutto nella stessa città.

Ristoranti e cafè a Barcellona

Per quanto riguarda i ristoranti adoro il Bangkok Café (Carrer Evarist Arnús, 65): è nascosto in un’affascinante viuzza e per me è il miglior thai in città. Mi piace anche andare da Machiroku (Calle Moles, 21), un giapponese piccolino che ho scoperto di recente, si trova in un vicolo vicino a Plaza Catalunya, ma se non lo conosci è difficile notarlo. E poi consiglio Las Sorrentinas (Plaça de Sant Pere, 5) che ha i migliori ravioli di spinaci di tutto il mondo, è un posto molto piccolo e 100% casalingo, dubito che si possa trovare in qualche guida turistica.

Il quartiere top di Barcellona

Ho una vera predilezione per il Born. Mi piace perché è un mix interessante: grazie alle sue stradine e alle chiese si respira un po’ di storia della città, e inoltre è ricca di ristoranti, bar e negozi, piccoli e tradizionali, senza pretese, che però rendono il barrio vivace. E poi è anche molto vicino alla spiaggia, che non guasta mai.

Per scoprire il lavoro di Yasmina Solanes: www.yasminasolanes.com

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s